MailUp Group (MAIL) annuncia l’attivazione dello smart working obbligatorio per le sedi di Milano e Cremona nella settimana dal 24 al 28 febbraio p.v.

Milano, 23 febbraio 2020 – MailUp S.p.A. (MAIL) (la “Società” o “MailUp Group”), società ammessa alle negoziazioni su AIM Italia, sistema multilaterale di scambi organizzato da Borsa Italiana, e operante nel settore delle cloud marketing technologies, a causa degli sviluppi relativi alla diffusione dei contagi da Covid-19 in Lombardia, pur non avendo ad oggi riscontri in merito a casi tra i propri dipendenti e collaboratori, comunica l’adozione dell’obbligo di smart working ed il divieto di trasferte che comportino l’uso di mezzi di trasporto collettivo, per il personale delle sedi di Milano e Cremona, a partire da lunedì 24 febbraio fino a venerdì 28 febbraio incluso, con riserva di una successiva valutazione in merito all’estensione del provvedimento per una ulteriore settimana.

Le procedure del Gruppo, nonché la natura del business, sono già pienamente predisposte al lavoro ed alla collaborazione in remoto. Non si stima pertanto alcun impatto sostanziale sull’operatività, sulla produttività o sulla disponibilità del personale.

Nazzareno Gorni, Amministratore Delegato e fondatore di MailUp Group, ha commentato “I provvedimenti annunciati da MailUp Group sono il risultato di una attenta valutazione da parte del top management, in quanto la salvaguardia della salute di tutti i dipendenti e collaboratori di MailUp Group ha per noi la massima priorità.”

Scarica il comunicato stampa
ft 1000
deloitte 3
deloitte 2
deloitte 1
saas 1000