Come si fa a far crescere un’azienda da progetto secondario interno a leader mondiale con tassi di crescita a tre cifre? Massimo Arrigoni è la persona giusta a cui porre questa domanda. Fin dai suoi inizi come Head of Product presso MailUp, ha coltivato un prodotto originariamente di piccole dimensioni trasformandolo in quello che è oggi: BEE, il modo più semplice e veloce per progettare email mobile responsive ed eleganti, una famiglia di prodotti utilizzati oggi da oltre un milione di persone.

Quando BEE è diventata una business unit autonoma, Massimo ne è divenuto il General Manager, guidando un team in forte espansione che lavora da remoto nella Silicon Valley, in altre parti degli Stati Uniti e in Italia.

Oggi condivide qui il suo punto di vista su una svolta importante nell’evoluzione di BEE – l’introduzione di un Page Builder per splendide pagine web nella famiglia BEE Plugin.

Massimo, quali sono le novità introdotte con il Page Builder?

Si tratta di una svolta importante che risponde a un’esigenza espressa in modo forte e chiaro dai clienti. Fin dal giorno in cui lanciammo il nostro email editor drag&drop, nell’autunno del 2015, le aziende SaaS ci hanno chiesto di crearne una versione per le pagine web. I loro clienti spesso creano sia email che landing page, e vorrebbero un solo strumento per fare entrambe le cose. Con Page Builder, ora ce l’hanno.

Come si inserisce il nuovo Page Builder nell’ecosistema di prodotti BEE?

Page Builder è immediatamente disponibile come nuova versione del nostro prodotto integrabile, BEE Plugin, ed è completamente gratuito per 3 mesi come parte del nostro impegno per aiutare le aziende a far fronte al Coronavirus. Per un’azienda che utilizza il nostro Email Builder, l’aggiunta di Page Builder è semplice e veloce: molti dei dettagli tecnici sono gli stessi, quindi un team di sviluppo può agire rapidamente per offrire ai propri utenti nuove funzionalità di creazione di landing page.

Page Builder non è ancora disponibile come estensione di BEE Pro, che per ora rimane focalizzato al 100% sulle email. Per questo prodotto, l’aggiunta di funzionalità di creazione pagine avverrà entro la fine dell’anno.

BEE Page Builder

Quali sono le principali funzionalità di Page Builder?

L’aspetto più apprezzato di BEE è la sua combinazione unica di flessibilità e facilità d’uso, che Page Builder conserva appieno, consentendo la creazione di landing page belle e mobile responsive, coon moduli e video embeddati.

Dal momento che spesso email e landing page sono parti integranti della stessa campagna, le app SaaS che sfruttano sia l’Email Builder che il Page Builder ora avranno l’opportunità di offrire ai propri clienti un’esperienza utente unica e ottimizzata per il design di entrambe, passando rapidamente dall’email alla landing page e viceversa.

Email Builder e Page Builder condividono le principali funzionalità, quindi chi già utilizza l’Email Builder si sentirà immediatamente a suo agio con il nuovo prodotto. Inoltre, saranno disponibili nuove funzionalità pensate specificatamente per le pagine web, come form, video, strutture più larghe e la possibilità di incollare script, ad esempio per embeddare survey create con SurveyMonkey o Typeform.

Quali saranno i prossimi sviluppi per il Page Builder?

Stiamo aggiungendo all’editor nuovi blocchi di contenuto specifici per le pagine web. Ad esempio, la navigazione in-page: in un messaggio di posta elettronica non funziona a causa di problemi tecnici su alcuni client di posta elettronica, ma per una pagina web si tratta di una feature essenziale. Aiuterà la fruizione sia di pagine lunghe (ad esempio un lungo articolo con un sommario) che di siti one-page (con sezioni graficamente diverse che sembrano pagine diverse, ma tecnicamente fanno parte della stessa pagina). Questo e molti altri miglioramenti usciranno molto presto.

Avete programmato delle attività per aiutare le aziende a fronteggiare l’emergenza Covid-19?

L’attuale situazione economica ci ha portato a prevedere tre mesi di utilizzo totalmente gratuito del Page Builder per clienti sia nuovi che esistenti. Molte aziende SaaS hanno già approfittato dell’offerta: speriamo davvero che ciò consenta loro di rafforzare offerta e prodotti, in modo da velocizzare il recupero quando l’economia si riprenderà.

Inoltre, abbiamo pubblicato sul nostro blog Email Design suggerimenti e linee guida per aiutare i brand a comunicare bene in questi tempi delicati. In più, abbiamo creato 3 template email che possono essere utilizzati come punto di partenza per le comunicazioni aziendali legate alla crisi. I modelli sono gratuiti e possono essere modificati con l’editor BEE, quindi scaricati e utilizzati ovunque.

 

Intervista di Maria Giulia Ganassini
Corporate Communications Lead, MailUp Group

Maria Giulia Ganassini, Corporate Communications Lead, MailUp Group

ft 1000
deloitte 3
deloitte 2
deloitte 1
saas 1000