Difficile negarlo: il 2020 è stato un anno straordinario, nel senso originale del termine, ovvero tutt’altro che ordinario. Un anno decisamente impegnativo, in cui tutti in MailUp Group (e collettivamente come azienda) siamo stati costretti ad affrontare circostanze senza precedenti e ad adattare il nostro modo di vivere e di lavorare per farvi fronte.

La sfida Covid-19

Anche nel mezzo di una pandemia globale, la nostra attenzione è rimasta sui nostri obiettivi aziendali e sulle nostre persone, cercando di trarre il massimo da una situazione che presentava sfide nuove e impreviste.

Fingere di essere supereroi non aiuta (in più, sarebbe una rappresentazione piuttosto disonesta), quindi non negheremo che abbiamo avuto i nostri momenti di disagio, quando nulla sembrava andare per il verso giusto, gli ostacoli continuavano ad accumularsi e la ricompensa per tanta fatica sembrava lontanissima. Ci siamo sentiti scoraggiati, isolati e quasi sopraffatti da tutto ciò che stava accadendo intorno a noi.

Lo sintetizza bene la nostra People & Culture Manager Eleonora Nardini in questo articolo:

“Lo ammetto, non eravamo pronti ad affrontare questa emergenza. Abbiamo tutti dovuto metterci in discussione: come professionisti e come persone. La sfida vera adesso è un’altra: gestire l’incertezza, risolvere problemi, prendere decisioni in poco tempo in situazioni di stress, ponderando calma e ottimismo limitato, comunicare costantemente con trasparenza ma senza generare panico, dimostrare empatia, mantenere l’engagement di tutti… Insomma, una leadership al quadrato!”. 

Eppure, non abbiamo mai distolto gli occhi dall’obiettivo. Abbiamo messo al primo posto la salute e la sicurezza delle nostre persone, adattando ciò che non funzionava e inventando nuovi modi di collaborare. Abbiamo fatto tutto ciò che era in nostro potere – a tutti i livelli dentro il Gruppo – per mantenere il business in salute.

Ha funzionato. Siamo riusciti a chiudere i primi nove mesi dell’anno con una crescita delle vendite del + 9,7% rispetto all’anno precedente. Nemmeno un dipendente è stato licenziato, e non abbiamo fatto slittare alcun investimento a causa della pandemia.

Panoramica sul business

Per quanto riguarda le Business Unit, tutti i dettagli sull’andamento sono presenti nei dati di vendita del terzo trimestre (commentati anche dal nostro top management in questa conference call).

Ecco un breve riassunto:

  • Acumbamail ha mostrato performance elevate e costanti in termini di crescita e redditività. Ha lanciato un nuovo prodotto, Gumbamail, che arricchisce Gmail con funzionalità di email marketing.
  • Agile Telecom ha inviato quasi 2 miliardi di SMS. La sua marginalità è migliorata ed è stata rilasciata un’app innovativa per test di delivery distribuita (imsi.io).
  • BEE si è dimostrata la Business Unit migliore in termini di crescita, con il rilascio di diverse nuove funzionalità (tra cui quelle di co-editing e di gestione delle colonne), un catalogo con oltre 500 template e il lancio di un nuovo prodotto (Page Builder).
  • Datatrics ha implementato nuovi processi di sviluppo prodotto e completato la migrazione ad AWS, con un enorme impatto sulle prestazioni del prodotto e sulla soddisfazione dei clienti. Inoltre, sono stati lanciati un nuovo sito web e un nuovo Partner Program, si è tenuto il primo Partner Event ed è stata rilasciata una nuova funzionalità di Insights.
  • All’interno di MailUp, una nuova organizzazione, nuovi processi e un nuovo modello operativo hanno creato una struttura totalmente customer-centrica, grazie anche all’assunzione di figure manageriali chiave e al rilascio di nuove funzionalità di prodotto.

Il 2020 mese per mese

Eppure, il nostro 2020 è stato ben più ricco di così. Analizziamo i singoli mesi, per un riepilogo completo di tutto ciò che è accaduto durante l’anno.

Vuoi approfondire i riepiloghi delle singole Business Unit? Qui trovi il 2020 di MailUp e qui il 2020 di BEE

Gennaio

L’anno inizia con il trasferimento in una nuova, splendida sede nel cuore di Milano. La nostra evoluzione come azienda ha fatto sì che gli spazi in cui abbiamo lavorato nei cinque anni precedenti diventassero davvero troppo stretti. La nuova sede è stata progettata secondo le reali esigenze delle persone, con diversi tipi di spazi destinati a favorire la collaborazione, la concentrazione, l’innovazione e le relazioni sociali.

Sfortunatamente, la pandemia di Covid-19 ci ha lasciato pochissimo tempo per goderci i nostri nuovi spazi di lavoro, ma siamo fiduciosi che torneremo presto.

Sempre a gennaio entra in MailUp una nuova figura chiave – Davide Castioni, in qualità di Sales & Operations Director. La sua esperienza unica nella creazione di sinergie tra le vendite e il digitale ha fornito i mezzi per rafforzare una strategia che ruota attorno alle esigenze dei singoli clienti.

Leggi il comunicato stampa >

Febbraio

Allo scoppio della pandemia, MailUp Group predispone prontamente un piano di azione che salvaguardi innanzitutto la salute e la sicurezza dei dipendenti, dei collaboratori e delle loro famiglie. In Italia, gli uffici vengono immediatamente chiusi e in un solo fine settimana la totalità dei dipendenti inizia a lavorare da remoto. Gli uffici esteri vengono chiusi subito dopo.

Grazie alla cultura e all’approccio lavorativo del Gruppo, il passaggio pur repentino al lavoro a distanza non comporta interruzioni dell’operatività aziendale, che prosegue regolarmente.

Leggi la notizia >

Per aiutare i clienti a far fronte all’emergenza Covid-19, MailUp Group e alcune delle sue Business Unit strutturano un programma di attività e iniziative dedicate, in coerenza con il valore aziendale del caring.

Più dettagli sulle iniziative in risposta al Covid-19 >

Marzo

Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio individuale e consolidato al 31 dicembre 2019. I ricavi crescono del + 51% anno su anno, attestandosi a € 60,8 milioni.

Leggi il comunicato stampa, Scarica il bilancio or Guarda la conference call di commento >

Nel 2020 il dipartimento People & Culture inizia a implementare un progetto dall’impatto cruciale sull’azienda: l’introduzione di un programma Total Rewards. Creando percorsi di carriera chiari e meritocratici e implementando sistemi premianti, MailUp Group mira a creare una struttura che spinga la motivazione delle persone verso il raggiungimento degli obiettivi aziendali fissati su base annuale.

Più dettagli sul Total Rewards Program >  

Aprile

Sull’onda della creazione di una nuova struttura organizzativa customer-centrica, Giuseppe Vadalà entra in MailUp in qualità di Customer Value Manager, incaricato di implementare e sviluppare le attività di Customer Value Management e di CRM per l’intera business unit. Oggi il suo team supporta i reparti Sales, Marketing e Prodotto, sfruttando il comportamento dei clienti come punto di partenza.

Leggi il comunicato stampa > 

In aprile avviene a una svolta importante nell’evoluzione di BEE: l’aggiunta a BEE Plugin di un Page Builder per creare bellissime pagine web. Il nuovo strumento risponde ad un’esigenza del cliente chiara e forte, spesso richiesta dalle aziende SaaS, e completa l’offerta di prodotti della suite BEE.

Scopri di più >

Maggio

Per la prima volta nella sua storia, MailUp Group pubblica il Bilancio di Sostenibilità. Quasi 100 pagine pubblicate su base completamente volontaria per rendere conto del nostro impatto sulle comunità, sulle persone e sull’ambiente con cui entriamo in contatto nella nostra attività quotidiana.

Leggi il Bilancio di Sostenibilità o Scopri di più sul nostro approccio sostenibile > 

Scarica il Bilancio di Sostenibilità

Andrea Negri si unisce a MailUp come Head of Product & Technology, con il compito di tradurre la strategia aziendale in una visione vincente sia per il prodotto che per la tecnologia MailUp, generando valore per i clienti e supportando i risultati di business.

Leggi il comunicato stampa >

Giugno

MailUp Group viene inserito nella lista di piccole gemme de IlSole24Ore, ovvero tra le sei migliori small cap attualmente sul mercato.

Vai all’articolo >

Luglio

Luglio si apre con il lancio della nostra primissima Investor Survey, nell’ambito del programma di attività volte a migliorare il coinvolgimento e le relazioni con gli investitori. La Survey nasce con l’obiettivo di raccogliere in modo ordinato e strutturato il punto di vista degli investitori su una serie di temi importanti, al fine di affrontare al meglio le future scelte di business.

Scopri i risultati dell’Investor Survey >

Per il terzo anno consecutivo, MailUp Group viene inserita nella classifica Deloitte Technology FAST 500 EMEA. Con un tasso medio di crescita delle vendite del 323% nel periodo FY2015-FY2018, il nostro Gruppo si classifica tra le società europee high-tech in più rapida crescita.

Il Gruppo MailUp è stato inserito anche nelle classifiche 2017 e 2018, passando dal 471° posto nel 2017 al 346° nel 2018, al 350° nel 2019.

Leggi la notizia>

Agosto

[Pausa estive]

Settembre

Settembre segna la pubblicazione della relazione semestrale. Il Gruppo registra ricavi in ​​crescita del + 8,1% e EBITDA stabile nonostante la crisi pandemica globale.

Leggi il comunicato stampa o Scarica la relazione semestrale >

BEE presenzia a grandi eventi internazionali come previsto, anche se con aggiustamenti dovuti alla pandemia. Durante i mesi autunnali, la Business Unit è presente sia a SaaStr Annual che a SaaStr Scale, dove Massimo Arrigoni tiene un talk su product-led growth.

Guarda il talk a SaaStr Scale >

Datatrics lancia un nuovo Partner Program in Italia, con l’obiettivo di aiutare le agenzie a trovare nuovi clienti. Attraverso un programma di certificazione, formazione tecnica e commerciale ad-hoc, e vantaggi sull’utilizzo della CDP Datatrics, le agenzie italiane possono ora aumentare i loro ricavi e la base clienti in modo scalabile.

Più dettagli nell’articolo su Engage >

Ottobre

Datatrics è sponsor della Engage Conference, dove Nazzareno Gorni tiene un talk dedicato al futuro del marketing predittivo. Contemporaneamente, Nazzareno è in copertina sull’edizione di ottobre di Engage Magazine, con una lunga intervista all’interno della rivista.

Leggi l’intervista su Engage >

Acumbamail lancia un prodotto innovativo: Gumbamail consente agli utenti di inviare campagne di email marketing a contatti all’interno di Gmail senza cambiare contesto.

Gumbamail

Scopri Gumbamail >

Novembre

Un case study relativo alla business unit Acumbamail viene incluso nella prestigiosa quinta edizione del report UX Metrics and ROI di Nielsen Norman Group, insieme a brand come Atlassian, Shopify e Luxottica.

Il caso studio copre un esperimento strategico condotto congiuntamente dal dipartimento centrale di Design e dal team locale di Acumbamail con l’obiettivo di migliorare l’usabilità e, in ultima analisi, le metriche di business sul sito web Acumbamail.

Vai alla news >

Novembre vede anche il raggiungimento di un risultato importante per MailUp S.p.A: l’AGCM assegna un rating di legalità con punteggio ✭✭ ++, ad un passo dal punteggio massimo di 3 stelle. Lo scopo del rating è di premiare le aziende che rispettano la legge, sono trasparenti e operano secondo sani principi etici.

Scopri di più sul rating di legalità >

Non è tutto: MailUp Group entra nella classifica Leader della Crescita 2021, il ranking delle 400 aziende italiane che hanno realizzato il più alto tasso medio di crescita delle vendite composte nel periodo 2016-2019. L’elenco è realizzato da IlSole24Ore in collaborazione con Statista, il portale web di statistica tedesco che fornisce dati economici e ricerche di mercato.

Leggi il comunicato stampa o Vai alla classifica >

Dicembre

Mese impegnativo per Datatrics. Oltre a lanciare un sito web completamente nuovo, la Business Unit ha organizzato il suo primo evento online per i partner. Quasi tutti i partner di Datatrics hanno assistito all’evento da diversi paesi come Paesi Bassi, Italia, Norvegia e persino dal Sud America.

Datatrics partner event

Durante l’evento, il CEO Bas Nieland e parte del team del prodotto hanno parlato della visione dell’azienda per il prossimo anno e di interessanti cambiamenti di prodotto in arrivo. I Gold Partners hanno condiviso il loro utilizzo di Datatrics e la loro visione su CDP e personalizzazione.

Vai al nuovo sito Datatrics >

Cosa ci aspetta nel 2021

Viviamo in un ambiente molto competitivo e dinamico, e sappiamo che per continuare la nostra espansione su scala globale è fondamentale sia mettere a terra correttamente i nostri piani sia continuare a crescere.

La crescita non dipende solo da vendite e marketing: abbiamo bisogno di migliorare costantemente i nostri prodotti e la customer experience, grazie a una cura specifica verso il design e i clienti.

Ciascuna delle cinque Business Unit ha questo obiettivo, da raggiungere con modalità diverse:

  • Acumbamail sta migliorando costantemente strategie e prodotti con un approccio molto snello ed efficiente. Buone notizie potrebbero arrivare dal nuovo prodotto Gumbamail, che nelle prime settimane – senza alcuno sforzo di marketing – ha già raccolto più di 200 utenti gratuiti, buone valutazioni e i primi 6 clienti paganti.
  • Le vendite di Agile Telecom dipendono fortemente dall’andamento delle restrizioni imposte dal Covid-19, quindi c’è ancora un’elevata incertezza sulla top line. L’attenzione sarà rivolta alla marginalità e alla sperimentazione di alcuni nuovi prodotti che potrebbero arricchire l’offerta di Agile con ricavi basati su sottoscrizioni cPaaS.
  • BEE mostra metriche eccezionali, con BEE Pro in grado di raggiungere nuovi record ogni mese e BEE Plugin che inizia a riprendersi dopo un 2020 impegnativo, in cui Covid-19 ha costretto molte grandi aziende a interrompere o ritardare gli investimenti. Rappresenta un esempio di successo di strategia Product Led Growth (per saperne di più su questo argomento, guarda il talk che Massimo Arrigoni, CEO di BEE, ha tenuto a SaaStr Scale). I prodotti sono ben posizionati su scala globale, in un mercato abbastanza ampio. Prevediamo che le nuove assunzioni chiave nelle vendite e nel marketing programmate nel primo trimestre sbloccheranno un’ulteriore accelerazione entro la fine dell’anno.
  • Datatrics è stata in grado di superare la maggior parte delle sfide poste dal Covid-19, che hanno influenzato profondamente l’andamento delle vendite. Ciò ha portato a grandi cambiamenti nell’approccio go-to-market e nella relativa struttura organizzativa, con nuove persone chiave che saranno inserite entro il primo trimestre. La nuova strategia sarà interamente attuata entro la fine del secondo trimestre, con una conseguente discontinuità di business positiva nel quarto trimestre.
  • MailUp ha rafforzato i propri ranghi con diverse nuove assunzioni chiave, che hanno portato competenze e idee per promuovere la crescita oltre il trend attuale. Le nuove strategie di crescita richiederanno alcuni trimestri per essere realizzate e prevediamo che le vendite accelereranno progressivamente con un impatto controllato sulla marginalità. Visti i buoni segnali provenienti dal mercato Latam, MailUp investirà di più per sviluppare quella regione e per trovare nuovi partner esclusivi per entrare in nuovi mercati.

In conclusione

Oltre alle strategie delle business unit, continueremo a creare valore sviluppando sinergie con l’aiuto dei professionisti esperti che operano a livello di Gruppo. Continueremo inoltre la nostra attività di scouting per individuare buoni target che ci consentano sia di rafforzare l’offerta sia di aumentare i nostri numeri.

A livello di Gruppo implementeremo un nuovo sistema ERP per report finanziari consolidati più rapidi e automatizzati. Ci sforzeremo di divulgare sempre più informazioni sui nostri KPI di business, per aumentare la trasparenza, consentire a tutti di monitorare le nostre prestazioni in modo più granulare e apprezzare il valore delle nostre Business Unit.

Uno degli obiettivi principali del nostro 2021 sarà la costruzione di un’identità di marca ancora più forte e migliore. Ciò coinvolgerà diversi aspetti della nostra comunicazione – sia interna che esterna – con cambiamenti significativi che non vediamo l’ora di svelare.

Auguriamo a tutti uno splendido 2021. Che porti la salute, la serenità e il successo di cui il nostro mondo ha bisogno.

 

—–

Articolo di Nazzareno Gorni, CEO, e Maria Giulia Ganassini, Corporate Communications Lead

ft 1000
deloitte 3
deloitte 2
deloitte 1
saas 1000